Giunto alla 15° edizione, il Raduno più longevo d’Italia dedicato allo Spider più venduto al mondo, non conosce cali d’interesse. Ben 147 le MX-5 

provenienti da tutta la Penisola che domenica 28 maggio hanno incorniciato alcuni dei paesaggi più belli del Piemonte, bissando il record dell’edizione 2016. Tra di essi anche chi, spinto dalla passione, è arrivato a percorrere oltre 1000 km per presentarsi all’appuntamento presso il punto di ritrovo del raduno, la sede di Mazda Unicar ad Alba.

L’evento – organizzato con il contributo di Mazda Motor Italia, a cura della Concessionaria Mazda Unicar di Alba, Asti e Alessandria e il coordinamento del Registro Italiano Mazda MX-5 (RIM) ha offerto un ricco programma, che ha entusiasmato i partecipanti lungo gli oltre 150 chilometri di percorso  per un totale di oltre tre ore di esaltante esperienza Jinba Ittai che solo una Mazda MX-5 sa regalare.

Un saliscendi continuo tra le verdi colline piemontesi che hanno esaltato l’eccellente equilibrio dinamico che da sempre rappresenta il tratto distintivo della 2 posti di Hiroshima prima di giungere alla sosta per rifocillarsi presso la “Trattoria della Torre” di Perletto . Nel pomeriggio, il Raduno è proseguito per chiudere a Castagnito, presso l’Azienda Agricola Massucco, dove ad attendere i partecipanti – non prima però del ritiro delle bottiglie di vino omaggiate dal Gruppo UNICAR – la consueta premiazione.

Un classico di stagione, l’”Andar per Langhe”, che ha riscosso l’ennesimo successo in termini di partecipazione con 147 driver, 140 co-driver e 27 membri dello staff che hanno celebrato il successo della quarta generazione del roadster più venduto al mondo creato da Tom Matano nel 1989 e che da oltre un quarto di secolo costituisce l’emblema del DNA del Marchio giapponese fondato nel 1920 da Jujiro Matsuda.

Redazione MotoriNoLimits